06 ottobre 2020

Sbarca ufficialmente sul mercato Masket: il primo bracciale/mascherina brevettato in Italia

L’azienda Thebandmask ha lanciato sul mercato un rivoluzionario prodotto al passo con la crisi sanitaria che il mondo sta vivendo. Un bracciale che all’esigenza diventa una pratica mascherina. Dietro questo progetto ci sono due giovani imprenditori di Torre del Greco (Na): Emilio Segnale, graphic designer, e Salvatore Borriello, ingegnere gestionale.

I due imprenditori hanno spiegato che l’idea, “Nasce da un senso di praticità contestualizzato alla situazione sanitaria attuale. Come milioni di italiani ci siamo trovati ad affrontare, nel 2020, un periodo difficile dal punto di vista lavorativo – proseguono gli ideatori di Masket -. É stato proprio da questa fase di cambiamento, che è derivata la necessità di reinventarsi: da qui nasce l’originale idea del bracciale che diventa mascherina“. Un prodotto nuovo e completamente made in Italy: “Siamo fieri di effettuare l’intero processo di produzione in Italia, grazie al supporto di fornitori locali da decenni impiegati nel settore tessile e della lavorazione pelli. Masket, il nostro prodotto, è realizzato in vera pelle e con cotone di alta qualità. Basta un semplice tocco per capire che il bracciale è il risultato di una manifattura di alto livello”.

Letteralmente un prodotto che non c’era, qualcosa che mancava. Proprio per questo motivo Masket ha già sbalordito per il numero di vendite online nel pochissimo tempo trascorso dal suo lancio sul mercato. Dati che fanno ben sperare i due giovani imprenditori per il futuro: “Abbiamo lanciato il prodotto sul mercato italiano pochi giorni fa e da subito abbiamo avuto molti follower e supporter. Ovviamente siamo focalizzati sulla diffusione di Masket in Italia tramite vendita online sul nostro sito https://thebandmask.it/. Nel frattempo Stiamo giá lavorando ad una seconda versione con l’obbiettivo di rendere la parte di stoffa più protettiva e sicura per chi la indossa. Attualmente infatti l’efficacia, del  prodotto non é testata, come la maggior parte delle mascherine di stoffa in commercio. Ci farebbe piacere offire agli utenti anche diverse colorazioni e la possibilitá di personalizzazione del prodotto”.

Condividi su:



Articoli Correlati