02 settembre 2020

Russia. Ora è ufficiale, da novembre al via la vaccinazione contro il Covid-19. Nel mondo 160 vaccino in sperimentazione

"La consegna di grandi lotti del vaccino russo contro il Covid-19 inizierà a settembre e le vaccinazioni saranno avviate da novembre-dicembre". È questo l'annuncio che ha fatto nel corso di una conferenza stampa il ministro della Salute di Mosca, Mikhail Murashko, il quale ha sottolineato, come riporta l'agenzia Interfax, che "si stanno già formando gruppi di monitoraggio post-registrazione, sono già state reclutate più di 2.500 persone per la cosiddetta fase 3 della sperimentazione e il loro totale numero toccherà quota 40mila unità. Raggiungeremo le quantità massime nel periodo novembre-dicembre. Sarà possibile vaccinarsi contro l'influenza e il nuovo Coronavirus in tempi diversi".

160 vaccini anti-Covid in fase di sviluppo in tutto il mondo

In tutto, oltre 160 vaccini sono in fase di sviluppo in tutto il mondo e oltre 30 di loro sono in fase di sperimentazione clinica sugli esseri umani. Tra questi, c'è quello messo a punto dall'Università di Oxford in collaborazione con l'Irbm di Pomezia, denominato ChAdOx1 nCoV-19 che dovrebbe essere disponibile a partire dall'inizio del 2021. La sperimentazione di fase 1 ha coinvolto un campione di poco più di 1000 adulti sani, tra i 18 e 55 anni. Secondo il protocollo, la seconda e terza fase di sperimentazione prevedono la somministrazione ad un campione molto più ampio, per un totale di circa diecimila volontari sani. Il campione in questa ultima fase di test comprenderà anche bambini ed anziani. I risultati della fase 3 sull’efficacia del candidato vaccino anti-Covid sono attesi per fine settembre.

Fonte: Fanpage

Condividi su:



Articoli Correlati