28 luglio 2020

De Luca rassicura i cittadini: "situazione normale, mini-focolai sotto controllo"

Un Vincenzo De Luca più tranquillo del solito, meno preoccupato e agitato per la situazione Covid-19 in Campania. Il governatore-sceriffo infatti, ha snocciolato l'ultimo bollettino della task force regionale con un pizzico di entusiasmo e fiducia, sopratutto per quanto rigarda il dispositivi di sicurezza adottati in Campania per contenere la malattia: "Oggi abbiamo 14 contagi". ha ribadito De Luca, leggendo i dati delle ultime 24 ore. Poi ha aggiunto, parlando dei casi positivi al coronavirus, "Di questi 14, quattro sono relativi allo screening fatto sul Litorale Domizio presso un campo di extracomunitari, alcuni sono invece relativi a un focus che abbiamo a Pisciotta, nel Cilento di persone che erano proveniente da Capri e che avevano avuto contatti con il gruppo di ragazzi che venivano da Roma e risultati positivi". "I due fenomeni più rilevanti - ha aggiunto - sono i quattro del Litorale Domizio e i casi di Pisciotta, dove c'è un piccolo focolaio". "Per il resto - ha concluso - abbiamo una situazione assolutamente normale e tranquilla con 4 o 5 contagi in maniera sparsa sul territorio e non c'è alcuna preoccupazione a condizione che siamo responsabili". Insomma, lo "sceriffo" si è pronunciato fiducioso e ha ribadito che la situazione in Campania è stanzialmente sotto controllo e non ci sono fenomeni eccessivamente preoccupunti.

Intanto, è entrata in vigore la nuova ordinanza che obbliga a indossare la mascherina al chiuso e quando si è a contatto con più persone. Una mossa che lascia qualche titubanza relativa all'ultilizzo del dispositivo individuale nei bar in particolare, ma che comunque viene accolta dai cittadini. Mentre per quanto riguarda il tema movida, la Regione ha fatto sapere che ci saranno controlli specifici nei locali che infrangono le norme anti-Covid per promuovere serate danzanti. 

(Regione Campania)

Condividi su:



Articoli Correlati