21 luglio 2020

Sorrento. Una scena del crimine davvero singolare: “indagato” il mozzicone di sigaretta, ecco la campagna di sensibilizzazione

Una campagna di sensibilizzazione davvero unica quella installata nella centralissima piazza Tasso, a Sorrento. Un'area delimitata dai nastri della scientifica. Le vittime sono pesci e animali marini, ovviamente il messaggio destinato a sensibilizzare anche riguardo le patologie derivanti dal fumo. Così, a Sorrento Cittadini e turisti sono letteralmente rimasti stupiti ma anche incuriositi dall’installazione che è stata allestita nottetempo nella centralissima Piazza Tasso.

Domenica mattina sono scomparsi sul selciato selciato sagome di animali marini e una realistica raffigurazione di un agente della polizia scientifica intento a svolgere indagini, in pieno stile “CSI”. Un’immagine singolare e curiosa ma, visti i protagonisti raffigurati a terra, potrebbe trattarsi di una campagna a sostegno dell’ambiente o del mare.

Altro indizio, che di certo non sfugge alla vista dei passanti, è l’installazione di un mozzicone di sigaretta gigante posizionato all’interno della “scena del crimine”. Il tutto sembra essere inequivocabile: seguiremo gli sviluppi delle “indagini” ma, parlando con i passanti, sembrano essere tutti convinti - e anche un po’ orgogliosi - che Sorrento possa diventare teatro per il lancio di un importante messaggio per l’ambiente, dimostrando ancora una volta la sua grande attenzione al territorio e al mare.

Condividi su:



Articoli Correlati