09 luglio 2020

I social salvano la vita a una giovane donna: guarda un vecchio video e si accorge che il neo si era ingrossato

È incredibile ma vero, a volte i social network fanno anche qualcosa di estremamente utile, come nel caso di Sharon Baggaley, 33 enne di Sheffield (Uk), che si è recata dal suo medico dopo aver notato un neo ingrossato, ed è stato subito ricoverata in ospedale. Dopo le indagini, la donna è stata sottoposta ad un intervento chirurgico per rimuovere il neo, che si è rivelato essere un melanoma maligno.

Era diventato più scuro e aveva anche i bordi frastagliati. Avevo capito che qualcosa non andava e che dovevo farlo vedere, nonostante non sopporti dottori e ospedali”, ha detto la donna al “Mirror”.

Sharon ha poi ammesso di essere stata fortunata, perché se non si fosse recata subito dal medico la situazione si sarebbe aggravata molto. L’intervento chirurgico si è reso necessario per rimuovere tutto il cancro ed evitare che si diffondesse ai linfonodi. Oltretutto secondo il parere degli esperti, quel neo la avrebbe potuta uccidere anche in breve tempo. Secondo le ulteriori indagini cliniche è, inoltre, emerso che a causare il melanoma sia stata la “passione” di Sharon per le sedute abbronzanti. “Volevo abbronzarmi, le facevo almeno tre volte a settimana e prendevo il sole senza indossare la crema solare”, ha ammesso la donna.

(Mirror)

Condividi su:



Articoli Correlati