07 luglio 2020

Morti i gemelli siamesi più longevi del mondo: Ronni e Donnie Gaylon si sono spenti a 68 anni

Si sono spenti dopo 68 anni passati letteralmente uno accanto all'altro. Nel 2014 raggiunsero il record come coppia di gemelli siamesi più longevi al mondo. Hanno vissuto una vita intensa in tournèe per il famoso carnevale “World of Wonders”. Ronni e Donnie Gaylon, i gemelli siamesi più longevi al mondo, sono morti lo scorso 4 luglio a 68 anni, in un ospizio di Dayton, in Ohio, la loro città natale.

Nati il 28 ottobre del 1951, i due gemelli vennero al mondo uniti dallo sterno e dall’addome e avendo in comune una serie di organi digestivi inferiori, e trascorsero i primi due anni della loro vita in ospedale. Al momento della nascita entrambi i genitori, Eileen e Wesley Gaylon, si rifiutarono di acconsentire alla proposta dei medici di separarli: le probabilità di sopravvivenza all’operazione, infatti, erano abbastanza scarse.

Una vita insieme in tournèe per aiutare la famiglia

Ronnie e Donnie a soli tre anni si unirono al famoso tour di carnevale “World of Wonders”, presentandosi al pubblico come i “gemelli siamesi Gaylon”. La rendita economica derivante da quell’attività permise ai gemelli Gaylon di aiutare a sostenere i 9 fratelli e potersi pagare le spese mediche. La loro performance consisteva nel sedersi a guardare la TV mentre i clienti pagavano per guardare dalla finestra.

(Daily News)

Condividi su:



Articoli Correlati