07 luglio 2020

Ladri senza cuore: rubata la macchina della Croce Rossa nel vesuviano, l’ira del sindaco

I ladri senza cuore hanno rubato l’auto della Croce Rossa di Ercolano, proprio durante un servizio di assistenza nel vicino comune di Torre del Greco. I malviventi hanno approfittato di un momento in cui l’auto è rimasta incustodita  e senza alcuno scrupolo hanno rubato il veicolo che, durante l’emergenza Covid, ha portato cibo e assistenza ai cittadini.

A denunciare l’accaduto è stato il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto, che ha fortemente condannato l’azione dei malviventi: “Ci sono cose tristi e cose che fanno male. Fanno male davvero. Mi hanno appena informato che è stata rubata la macchina della Croce Rossa di Ercolano che in questi mesi è stata utilizzata per fornire assistenza a decine di malati di Covid19 e per consegnare farmaci e generi di prima necessità a chi era in difficoltà o non poteva uscire da casa".

"Proprio nel corso di uno di questi servizi effettuati a Torre del Greco, ieri pomeriggio è stato rubato il veicolo utilizzato dalla Croce Rossa – ha detto il sindaco Buonajuto -. Non ci sono parole per esprimere il dolore morale che si prova a sapere che è stato colpito proprio chi in questo periodo terribile ci è stato vicino in ogni istante e in ogni modo".

"Oggi più che mai siamo vicini alla Croce Rossa Italiana - Comitato di Ercolano che ha aiutato e continuerà ad aiutare tante persone in difficoltà: i nostri volontari hanno affrontato tante difficoltà, non saranno di certo fermati da qualche schifoso che non ha rispetto neanche di chi potrebbe salvargli la vita”. Sulla vicenda indagano i carabinieri della stazione capoluogo, che stanno cercando di rintracciare i ladri.

(Ciro Buonajuto/sindaco di Ercolano)

Condividi su:



Articoli Correlati