16 giugno 2020

Muore a 18 anni per un tumore al cervello: “Ha combattuto da guerriera, ha lasciato un segno indelebile”

Un’altra vita spazzata via dal cancro. Questa volta a spegnersi dopo una lunghissima lotta è toccato, purtroppo, a una ragazza che aveva da poco compiuto 18 anni, precisamente lo scorso marzo. Un sorriso angelico, il volto puro e la voglia di vivere nei suoi occhi. Un amore per la vita testimoniato non solo da chi la conosceva, ma anche dalla sua battaglia contro il Tumore al cervello: non ha mai smesso di lottare e negli anni è diventata un simbolo per tanti altri malati oncologici. Infatti, Nicole ha partecipato a numerose iniziative di sensibilizzazione contro la malattia, a campagne informative e ad eventi organizzati: lo ha fatto perché ha sempre ribadito l’importanza di non arrendersi. Nicole non si è arresa, ha lottato ma l’altro giorno il male è riuscito a vincere.

Ecco chi era Nicole

La ragazza abitava con la sua famiglia nella frazione cuneese e 4 anni fa aveva scoperto di essere malata. Ha affrontato il percorso con il sorriso sulla bocca, sempre, è stata sottoposta ad interventi chirurgici e a terapie, ma purtroppo tutto è risultato essere inefficace. Nicole non si è mai persa d'animo ed è stata protagonista di eventi ed iniziative per la lotta contro il cancro e la prevenzione, proprio perché dopo la sua esperienza voleva che nessuno vivesse il calvario che era toccato a lei.

Amore per la vita e la pallavolo

Appassionata di pallavolo, aveva giocato nel ruolo di schiacciatrice per la squadra giovanile del Ronchi nei tornei del Centro sportivo italiano. La notizia della sua morte ha scosso tutta la comunità e decine di persone hanno voluto lasciarle un ricordo con un messaggio su Facebook: “Ci mancherai tantissimo – scrivono gli amici – il tuo sorriso ci riempiva le giornate di felicità. Sei e resterai la nostra guerriera”.

 

Fonte: Il Messaggero

Condividi su:



Articoli Correlati