11 giugno 2020

Gioia del Colle (Bari): tre pensionati sostengono l’esame di terza media, emozione e gioia per i nonnini

Chi per la guerra, chi per motivi economici, chi per volontà dei propri genitori. I tre “nonnini” che ieri hanno sostenuto l’esame di terza media, in passato avevano dovuto rinunciare agli studi, ma ora finalmente hanno potuto coronare il proprio sogno: tornare momentaneamente tra i banchi di scuola e conseguire la licenza media.

Ieri, dunque i tre nonnini hanno presentato i loro elaborati per l'esame di terza media a nove docenti dell'istituto comprensivo Carano-Mazzini di Gioia del Colle. Seduti davanti allo schermo, per l'esame in video-conferenza per l'emergenza Covid, appunto non c'erano tre adolescenti ma tre pensionati.

Sono Nicola Bellacicco, 86 anni, Domenica Nettis, 78 anni e Imma Scarciolla, 69 anni, che oggi hanno discusso le loro tesine rispettivamente su Coronavirus e peste manzoniana, boom economico degli anni Sessanta, e immigrazione. "E' un sogno che si avvera. Un traguardo che raggiungiamo dopo tantissimi anni", hanno commentato i tre anziani studenti. I docenti hanno rivolto loro domande sugli argomenti di studio scelti per le tre tesine ma anche sulla scelta di tornare, metaforicamente, tra i banchi di scuola. Nicola, una vita tra i campi e i cantieri, ha raccontato di aver lasciato la scuola nel 1943 per la guerra. La signora Chella lasciò la scuola per volontà del padre. Imma per mancanza di fiducia in sé stessa.

Fonte: Ansa

Condividi su:



Articoli Correlati