06 giugno 2020

Salerno. Mentre gli operatori del 118 prestano soccorso a un anziano, gli incivili imbrattano l’ambulanza

L’ennesimo gesto incivile si è verificato a Salerno. Questa volta a finire alla mercé dei teppisti è toccato a un mezzo del 118, parcheggiato in centro mentre gli operatori erano impegnati a soccorrere un anziano. Al loro ritorno hanno trovato l’ambulanza danneggiata e imbrattata con bombolette spray, in particolare con raffigurazioni disgustose e disegni privi di senso. A denunciare l’accaduto l’Associazione Nessuno Tocchi Ippocrate e il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli.

ambulanza imbrattata

“L’associazione nessuno tocchi Ippocrate ha denunciato la vandalizzazione di un mezzo del 118 dell’Humanitas. Da quanto ricostruito, mentre l’equipaggio dell’ambulanza era intento a prestare soccorso nella zona alta di Salerno, qualche cialtrone si è divertito a disegnare degli organi genitali con una bomboletta spray. Sembra essere già finito il tempo in cui gli operatori sanitari venivano chiamati eroi, in cui tutti dedicavano pensieri, frasi, canzoni, flash mob a chi ha lottato in prima linea contro il “mostro” Covid. Il tempo degli imbecilli è ricominciato.
Voglio esprimere la mia solidarietà a tutto il personale sanitario della Campania, che ha svolto un lavoro esemplare durante l’emergenza ed è sempre in prima linea, pronto a rispondere ad ogni emergenza. Solidarietà a chi troppo spesso è esposto ai soprusi di pochi che macchiano il buon nome della nostra città. Mi auguro che le forze dell’ordine individuino gli autori di questo gesto vile”.

Così Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, ha commentato l’episodio della vandalizzazione di un’ambulanza dell’Humanitas a Salerno.

Fonte: Nessuno Tocchi Ippocrate

Condividi su:



Articoli Correlati