27 maggio 2020

Massa Carrara. Muore un noto internista di Massa a causa del Covid: era in pensione ma continuava ad assistere i suoi pazienti

Non ce l'ha fatta, dopo aver lottato a lungo contro il Covid-19 il dottor Cesare Landucci, 69 anni, deceduto la notte a cavallo tra lunedì e martedì in ospedale. Landucci era un internista in pensione ma in attività come libero professionista all'ospedale di Massa. Un professionista stimato e un padre di famiglia apprezzato, Landucci era un volto della sanità locale. Il medico ha contratto il virus cinese ad aprile e dopo una lunga battaglia, in cui i colleghi hanno fatto il possibile per salvarlo, il suo cuore ha smesso di battere.

Al momento del decesso era ricoverato all'ospedale delle Apuane, lo stesso ospedale dove aveva prestato il suo servizio fino alla pensione. Un profilo da professionista: medico internista nel reparto di Medicina dell'ospedale di Massa, dal 2008 Landucci era divenuto responsabile dell'Ultrosonografia del Dipartimento di medicina interna dell'Azienda USL 1 di Massa e Carrara.

Ad esprimere il dolore per la perdita e il cordoglio verso i familiari di Landucci, è dell'Asl Toscana Nord ovest: "Ai familiari vadano le più sentite condoglianze da parte del direttore dell'ospedale Apuane, Giuliano Biselli, a nome di tutti i colleghi, e dell'intera direzione dell'Azienda USL Toscana nord ovest".

Cesare Landucci è il terzo medico morto in Toscana dall'inizio dell'epidemia, gli altri due sono Marco Lera, 68 anni, odontoiatra di Gragnano, in Lucchesia, morto il 20 Marzo, e Giandomenico Iannucci, il medico di famiglia di 64 anni deceduto il 2 Aprile a Scarperia. Ad oggi sono arrivati a 165 i medici in attività che hanno perso la vita da quando è iniziata l'epidemia di Covid.

Fonte: Toscana news

Condividi su:



Articoli Correlati