20 aprile 2020

Ospedale Niguarda, chiusa una della cinque nuove terapie intensive: si festeggia in reparto

Arriva un’altra bella notizia nel pieno dell'emergenza coronavirus. Questa volta la gioia è all'ospedale Niguarda di Milano, dove una delle cinque nuove terapie intensive della struttura, aperta per l’assistenza dei malati Covid-19, è stata chiusa per il calo di pazienti positivi negli ultimi giorni. La notizia si apprende direttamente dall’ospedale e a comunicarlo sono i medici e gli infermieri che hanno affidato ai social, il racconto di questa lunga battaglia portata avanti.

La festa al Niguarda

"Un piccolo passo, ma importantissimo - si legge sulla pagina Facebook dell'ospedale (Asst Grande Ospedale Metropolitano Niguarda) - L’emergenza non è terminata e non possiamo assolutamente abbassare la guardia. Ma una prima buona notizia c’è. Il calo degli ultimi giorni di nuovi pazienti positivi ci ha permesso di chiudere una delle 5 terapie intensive che in questi due mesi abbiamo dovuto aprire per l’assistenza dei malati Covid.

Ventisette posti letto che fino a pochi giorni fa avevano accolto pazienti in condizioni gravissime a causa del virus, sono ormai vuoti. Adesso il reparto verrà riorganizzato e sanificato per poter ripartire. E alla fine, la gioia di chi, negli ultimi 50 giorni, ha lavorato in questo reparto con tantissima dedizione, professionalità, responsabilità e sensibilità. Grazie!".

Condividi su:



Articoli Correlati