16 aprile 2020

Coronavirus, il Gruppo Barilla dona alla Caritas mezzi didattici: l’aiuto è per gli studenti in difficoltà economica

Il Gruppo Barilla attraverso la Fondazione Alimenta ha donato alla Caritas strumenti informatici e materiale didattico per le famiglie in difficoltà. Il contributo verrà distribuito nelle Caritas diocesane presenti vicino gli 8 stabilimenti Barilla in Italia. "L'obiettivo - si legge in una nota congiunta Barilla-Caritas - è sostenere l'educazione e la formazione delle nuove generazioni per quella fascia della popolazione che, a causa dell'emergenza Coronavirus, non è grado di acquistare i supporti informatici e il materiale didattico necessario".

La somma donata per questo scopo è di 120mila euro. A beneficiare degli strumenti saranno le Caritas presenti nei territori in cui si trovano siti produttivi del Gruppo Barilla: Novara, Cremona, Parma, Castiglione delle Stiviere (Mantova), Ascoli Piceno, Melfi (Potenza), Foggia, Marcianise (Caserta). "Formazione, educazione e crescita delle generazioni future fanno parte dei valori portanti della nostra azienda", afferma Paolo Barilla, presidente della Fondazione. Un bel gesto in un momento di enorme difficoltà arriva dal colosso della pasta che ha voluto tendere la mano a chi è meno fortunato. In questo caso, i 120mila euro di donazioni, sono destinati agli studenti impegnati in corsi formativi.

Comunicato stampa: Gruppo Barilla

 

Condividi su:



Articoli Correlati