31 marzo 2020

Doppia follia nel vesuviano, ecco chi mette a repentaglio il Sistema Sanitario Nazionale e ruba tempo alle forze dell’ordine

Nel giro di pochi giorni si sono verificati due episodi allarmanti ai piedi del Vesuvio. Uno si è verificato nel comune di Torre del Greco e l’altro a San Giorgio a Cremano, dove una agente della Polizia Municipale è stata aggredita con sputi nel corso di un controllo volto al rispetto delle regole del decreto governativo “Io resto a casa”.

L'episodio di cui dà notizia il sindaco di San Giorgio, Giorgio Zinno, è accaduto a bordo di un pullman dove una donna di Napoli che si trovava senza alcun motivo valido nel comune vesuviano, ha reagito al controllo dell'agente sputandole addosso e costringendola così ad un periodo di quarantena a scopo precauzionale. La donna è stata denunciata per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e dovrà fare quarantena obbligatoria perché trovata fuori dal comune di residenza senza giustificato motivo. "Questa assurda vicenda ci deve far riflettere ancor più sui sacrifici che compiono quotidianamente i nostri uomini e donne delle forze dell'ordine", scrive Zinno su facebook.

Vuole un risotto agli asparagi, si addentra tra i sentieri del Vesuvio e cade

Una mattina di marzo, in piena emergenza da Coronavirus con ospedali al collasso e forze dell’ordine impegnate su più fronti c’è chi si sveglia e decide di andare in cerca di asparagi sul Vesuvio perché ha voglia di un risotto, bypassando le regole e il divieto di uscire di casa. Malauguratamente si perde, cade in un burrone e si mette in moto la macchina dei soccorsi per trarlo in salvo.

E ciò che è accaduto in questa atmosfera surreale in cui tra le corse contro il tempo per salvare vite c’è anche la corsa contro gli irresponsabili. È stato sanzionato con una multa da 400 euro un 44enne di Torre del Greco. L’uomo dopo la caduta è stato recuperato in un burrone del Vesuvio, in località Cupa Falanga del parco Nazionale alle spalle di via Montedoro. L’uomo era uscito alle 6 di stamattina per cogliere asparagi, solo che è precipitato nel vallone e lui stesso ha allertato i soccorsi.

Condividi su:



Articoli Correlati