27 marzo 2020

Influenza stagionale. Colpite meno persone: 264.000 casi la scorsa settimana

La chiusura totale imposta dal Governo italiano per contrastare l’epidemia di coronavirus sta anche contribuendo a una sensibile riduzione del numero di contagi da influenza, soprattutto tra i più piccoli.

Gli italiani a letto a causa del malanno stagionale più comune sono stati 7,2 milioni, fino a questo momento, con 264.000 nuovi contagiati nella settimana dal 9 al 15 marzo, contro i 345.000 della settimana precedente.

I dati del bollettino di sorveglianza epidemiologica Influnet, a cura dell’Iss (Istituto Superiore di Sanità) mostrano un drastico calo. Complici le scuole chiuse che hanno impedito il diffondersi dell’influenza tra bambini e adolescenti tra gli 0 e i 14 anni.

Le regioni più colpite sono Piemonte, Lombardia, le province autonome di Bolzano e Trento, Liguria, Toscana, Marche e Sardegna. Da ottobre al primo marzo (ultimo dato disponibile), secondo il bollettino Flunews, sono stati 169 i casi gravi di influenza, che hanno richiesto il ricovero in terapia intensiva, di cui 35 deceduti. 

Fonte: ANSA

Condividi su:



Articoli Correlati