25 marzo 2020

Il governatore De Luca conquista Naomi Campbell, le sue “sceriffate” diventano internazionali

Il presidente della Regione Campania è diventato ormai un simbolo mondiale di lotta al coronavirus, perché i suoi toni non proprio pacati durante le conferenze stampa e la minaccia di inviare i carabinieri con i lanciafiamme, nel caso in cui qualcuno avesse organizzato feste di laurea, sono diventati virali in tutto il mondo. Infatti, stralci delle sue conferenze sono state riportate prima dal New York Times e oggi anche dalla modella Naomi Campbell, che non solo ha postato il video di De Luca, ma lo ha anche elogiato per i metodi “duri” che ha adottato il governatore della Campania. “A chi organizza feste e incontri durante l’emergenza Coronavirus, invierà in regalo carabinieri con i lanciafiamme per bruciare tutto: we will send the police over, with flamethrowers”, ha ribadito la modella statunitense.  

Naomi Campbell – ormai fan di De Luca – ha postato il video in cui il governatore parla di militari e lanciafiamme: “Listen America, listen”, ascolta America, ha poi aggiunto. Si tratta di una esortazione a seguire il pugno duro adottato in Italia per combattere il Coronavirus a cominciare proprio da De Luca.

 La modella ha una certa affinità con l’Italia e in particolare con la   Campania. Perché fino a qualche anno fa, “la venere nera” trascorreva le   vacanze in Cilento, quando la mamma era fidanzata con un noto i       imprenditore del settore turistico di Palinuro.

 Naomi ha così recuperato il video di De Luca dal profilo della giornalista     Rula Jebreal, che invece aveva commentato in inglese l’equivalente di,   “Amo gli italiani! Il loro spirito, la loro creatività, resilienza, passione e   compassione”. Nel video, postato anche dal Nyt, ci sono come   protagonisti il governatore della Campania, il sindaco di Bari, Antonio De   Caro e quello di Messina, Cateno De Luca, in azione contro chi non   rispetta la quarantena.

Condividi su:



Articoli Correlati