23 marzo 2020

Dramma nel napoletano, neonato muore in ospedale: aperta un’inchiesta sulla tragedia

Ad avviare una indagine per fare piena luce sull’ennesimo decesso drammatico sono i carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore (Salerno). I militari sono chiamati a scoprire se c’è stato un eventuale errore umano nell'ospedale Umberto I di Nocera, dove sabato ha perso la vita un neonato.

La madre, proveniente dall'hinterland vesuviano, aveva partorito il giorno precedente, il 20 marzo: poco dopo la nascita il piccolo è stato trasferito in Terapia Intensiva neonatale, dove i medici hanno cercato di fare il possibile per salvargli la vita, fino alle 10 circa di ieri, quando hanno dovuto arrendersi di fronte a un ulteriore peggioramento delle sue condizioni di salute.

Nell'ospedale in seguito alle segnalazioni dei familiari sono intervenuti i carabinieri, che hanno dato il via agli accertamenti e hanno acquisito le cartelle cliniche della madre, ancora ricoverata nel reparto di Ostetricia e ginecologia. Sulla base degli elementi raccolti dai militari, la Procura valuterà se avviare una indagine per verificare eventuali errori medici durante il parto o nelle fasi preparative; verosimilmente verrà effettuato un esame esterno del corpo da parte di un medico legale, il cui esito servirà per determinare la necessità di procedere con ulteriori accertamenti medici come l'autopsia.

Il bambino, nato a poco più di 35 settimane, presentava dei gravi problemi di salute, tra cui l'ingrossamento di alcuni organi e una infezione in corso, che hanno causato il parto d’urgenza e le successive complicazioni costategli la vita.

Condividi su:



Articoli Correlati