17 marzo 2020

Berlusconi dona 10 milioni alla Lombardia. Bertolaso: "Gesto d'amore"

"Ho deciso di mettere a disposizione della Regione Lombardia, tramite una donazione, la somma di 10 milioni di euro necessaria per la realizzazione del reparto di 400 posti di terapia intensiva alla fiera di Milano o per altre emergenze".

A parlare è Silvio Berlusconi, che commenta così la sua decisione di elargire un sostegno concreto alla Regione Lombardia, che dallo scorso febbraio è divenuta l'epicentro della grave epidemia di coronavirus in Italia. 

Poche ore fa, il Cavaliere ha anche rivolto sui social un pensiero di gratitudine nei confrinti degli "eroi civili": "Non posso, ancora una volta e dal profondo del cuore, non rivolgere un fervido e commosso ringraziamento agli eroi civili: abbiamo chiesto al governo di prevedere per loro un sostegno molto più elevato come ricompensa per il lavoro straordinario che stanno svolgendo. Il nostro impegno sarà quello di premiare e onorare nella misura che meritano il loro quotidiano sacrificio".

“Grazie Presidente per questo gesto d’amore per la sua città e per il suo Paese“ ha scritto su Twitter l'ex  Direttore del Dipartimento della Protezione Civile Guido Bertolaso, attualmente impegnato a gestire la crisi lombarda al fianco del Governatore Attilio Fontana. Solo pochi giorni fa, Berlusconi era stato aspramente criticato sui social per la sua "fuga" a Nizza, una decisione motivata dai rischi che il contagio potrebbe comportare per una persona di età avanzata come l'ex Presidente del Consiglio.

 

Condividi su:



Articoli Correlati