13 marzo 2020

Arrivano in Italia i super-medici dalla Cina, mai così vicini i due Stati come in questo drammatico momento

La squadra di medici cinesi in soccorso agli ospedali italiani sarebbe composta da cinque dottori esperti, un membro della Croce Rossa cinese e un membro del Center for Disease Control and Prevention, che fa capo alla commissione nazionale per la sanità di Pechino. Durante il colloquio telefonico con il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, il suo omologo cinese, Wang Yi, era stata anticipata la possibilità dell’invio di una squadra di personale sanitario in Italia, qualora ce ne fosse stato bisogno.

E adesso è il momento giusto, infatti l’Ambasciata Popolare Cinese in Italia ha annunciato l’arrivo del team: gli specialisti ingaggiati per combattere il Covid-19 sono atterrati ieri in tarda serata, all'aeroporto di Fiumicino a Roma.

Oltre agli esperti, sono stati inviati all’Italia anche mille ventilatori polmonari che il nostro Paese si appresta ad acquistare.

La Cina invia quindi aiuti massicci al nostro Paese per rispondere all‘emergenza coronavirus, viste le grandi difficoltà che giorno dopo giorno le nostre strutture ospedaliere si trovano a fronteggiare. Pechino ha promesso anche la fornitura di mascherine, tamponi, le cui scorte stanno per finire. In particolare, il governo cinese si è detto disposto a inviare 100mila mascherine di massima tecnologia e 20mila tute protettive. Oltre che 50mila tamponi per effettuare nuovi test diagnostici.

"L’amicizia e la solidarietà reciproca pagano", è il commento del capo della Farnesina. "Un’ottima notizia che la collaborazione tra Paesi porta a risultati concreti. Quanto realizzato tra il nostro ministro degli Esteri e il suo omologo cinese, Wang Yi, è segno che la solidarietà e l’amicizia tra i due Stati è l’unico vero antidoto quando si combattono epidemie come quelle del coronavirus".

Condividi su:



Articoli Correlati