04 marzo 2020

Napoli. Visite specialistiche gratuite per la Festa della Donna: ecco le strutture che aderiscono

In occasione della Festa della Donna, domenica 8 marzo, molte strutture parteciperanno alla campagna di prevenzione promossa dall’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna e di Genere (Fondazione Onda) offrendo visite specialistiche gratuite.

All’ospedale A. Cardarelli si partirà venerdì 6 marzo, a partire dalle ore 10:00, al Centro di Biotecnologie del padiglione X con una conferenza dedicata al tema dei tumori genitali femminili, appuntamento rivolto a chiunque desideri sapere di più sulla malattia e sulla possibilità di fare prevenzione.

Sabato 7 marzo porte aperte dell’ambulatorio di Ginecologia e Ostetricia (afferente all’UOC di Ginecologia e Ostetrica diretta da Claudio Santangelo) per le visite e Pap Test gratuiti e senza impegnativa del medico curante.

Sempre presso gli ambulatori di Ginecologia e Ostetricia, lunedì 9 marzo verranno eseguite gratuitamente e senza impegnativa del medico curante Ecografie ginecologiche ed ostetriche, Colposcopia e Isteroscopia.

 

Al Policlinico l’azienda ospedaliera universitaria della Federico II metterà a disposizione – con necessità di prenotazione – visite endocrino-metaboliche, consulenze per il trattamento laser “Mona Lisa Touch” per atrofia vulvo-vaginale, e visite urologiche, dermatologiche con ECG e valutazione clinica del rischio cardiovascolare.

La Fondazione Onda ci offre l’opportunità di promuovere la consapevolezza e la corretta informazione sui cambiamenti che derivano dalla menopausa. Un’importante occasione per offrire alla popolazione femminile strumenti di prevenzione e sensibilizzazione. Il nostro impegno verso un’assistenza sanitaria personalizzata e rispondente ai bisogni degli utenti, nelle varie fasi della vita, è costante e si riflette in un’organizzazione orientata verso percorsi che facilitino l’accesso e l’accoglienza dei cittadini”, tiene a sottolineare Anna Iervolino, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II la cui attenzione alla salute femminile è stata riconosciuta dall’Osservatorio Nazionale per la Salute della Donna e di Genere per il quarto biennio consecutivo, dunque anche per il 2020-2021, con 3 il massimo riconoscimento di “ospedale a misura di donna” con 3 bollini rosa.

 

La Clinica Mediterranea mette a disposizione – con necessità di prenotazione – visite ginecologiche, ecografia TV, visite ostetriche, pap test oltre a un incontro aperto alla popolazione con medici e ostetriche per far conoscere i servizi per il parto e uno speciale Info Point.

 

Anche la Fondazione Evangelica Betania, l’ospedale di via Argine nel quartiere di Ponticelli, apre le porte alle donne offrendo ecografie mammarie, visite senologiche, visite ginecologiche, pap test. La prenotazione è necessaria.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.bollinirosa.it.

Condividi su:



Articoli Correlati