04 marzo 2020

Doppio dramma, a causa di problemi cardiaci due neonati sono morti dopo le visite in ospedale

Il piccolo Luca, 4 mesi, è deceduto dopo aver lottato a lungo contro una forte cardiopatia che lo ha colpito dalla nascita. Luca era ricoverato all’ospedale Monaldi di Napoli, dove i medici fin dal suo primo respiro, hanno cercato di salvargli la vita. Ma purtroppo con esito negativo: il suo cuore ha smesso di battere lo scorso sabato. La mamma Lina, proprietaria di un centro estetico, ed il papà di Luca sono affranti dal dolore.

I genitori hanno nel momento di difficoltà hanno trovato vicinanza e sostegno da parte dei concittadini che si sono stretti al loro dolore nel momento più difficile di sempre: dire addio al loro piccolo angelo volato in cielo troppo presto. La salma del piccolo Luca è ancora nel reparto di Medicina Legale del Monaldi. La data dei funerali non è ancora stata fissata.

Sempre sabato, un giorno indiscutibilmente drammatico, un’altra bambina ha perso la vita a causa di una disfunzione cardiaca. Anche lei, come il piccolo Luca, di soli 4 mesi. Questa volta il dramma si è verificato a Mantova all’ospedale Carlo Poma.

La bimba – secondo la successiva ricostruzione dei fatti - è arrivata in ospedale in condizioni già critiche e nonostante i disperati tentativi da parte dei medici di salvarle la vita, il suo cuoricino ha smesso di battere.

La causa della morte, secondo i primi responsi ufficiali, potrebbe essere legata a una patologia cardiaca. Tutto è accaduto nel pomeriggio di sabato, quando la mamma e il papà della bambina si sono accorti che non respirava. Hanno chiamato il 118 che è intervenuto immediatamente e gli operatori sanitari hanno provato a rianimarla, ma non c’è stato nulla da fare: la tragedia si è consumata nel giro di poche decine di minuti, e dalla chiamata dei soccorsi al decesso è passata circa un’ora.

Condividi su:



Articoli Correlati