25 febbraio 2020

Amuchina e disinfettanti fai-da-te: la ricetta dell'Oms per contrastare i raggiri

Stop allo sciacallaggio e ai prezzi folli legati ai disinfettanti per proteggersi dal contagio del coronavirus. In questi ultimi giorni abbiamo sentito davvero l’impossibile riguardo alla vendita di amuchina, disinfettanti, gel, mascherine e altri mezzi di contrasto al virus: da Amazon fino ai piccoli negozi di città, il costo dei disinfettanti in alcuni casi è addirittura aumentato del 600%.

Inoltre, stanno diventando virali alcune ricette che spiegano come prepare disinfettanti in casa, ma sono assolutamente sconsigliate. In particolare ha spiegato l'Oms e il Ministero della Salute, l’utilizzo di candeggina, sale grosso e acqua, è inefficace.

Cercare di prepare disinfettanti in casa è attualmente una procedura utilizzata da tanti, soprattutto considerando che le scorte – presenti nei veri esercizi produttivi – sono terminate i diverse città di Italia e in particolare in quelle considerate focolaio del virus. Tuttavia, proprio per evitare l’utilizzo di prodotti scorretti, l’Oms e il Ministero della Salute hanno, come primo punto, consigliano prodotti a base di alcol etilico o alcol isopropilico: gli esperimenti mostrano che l'alcol etilico è efficacissimo per disinfettate in poche decine di secondi la pelle a patto che le mani siano pulite e che la concentrazione di alcool sia tra il 60% e l'80%. Fornendo oltretutto, una ricetta ufficiale per un disinfettante fai-da-te

La ricetta consigliata dall’Oms

Secondo gli esperti, per ottenere un valido alleato nella prevenzione del nuovo coronavirus senza doversi “azzuffare” nei supermercati o in farmacia, servono 833 ml di alcol etilico al 96%; 42 ml di acqua ossigenata al 3%; 15 ml di glicerina (glicerolo) al 98%; acqua distillata oppure bollita e raffreddata quanto basta per arrivare a 1 litro.

Dunque, questa è quella ufficiale e accreditata dalle autorità competenti, mentre le altre ricette con soluzioni a base di sale, di detersivi, di candeggina e altri prodotti sono sconsigliate: sebbene si possa trattare di prodotti igienizzanti, come sottolineano anche gli esperti, la cosa che più conta in certe soluzioni sono i dosaggi, che se sbagliati di fatto possono portare a un effetto nullo del prodotto.

Condividi su:



Articoli Correlati