24 febbraio 2020

Gabry Little Hero è a casa: la gioia di mamma e papà, l'attesa è terminata

Il 22 febbraio il primo traguardo, quello dei fatidici 100 giorni dal trapianto. Poi lo "scherzetto" del piccolo Gabry a mamma e papà: un malanno stagionale rimanda le dimissioni, ma senza allarmare nessuno.

"Sembrerebbe che Gabry ha fatto il suo solito #scherzetto finale...", scriveva il suo papà sulla pagina Facebook dedicata a Gabriele.

Ma finalmente si torna a casa. Il piccolo Gabry potrà, finalmente, riabbracciare la sua gemellina e dedicarsi alle attività che ogni bambino di due anni dovrebbe compiere ogni giorno con le sue "monellate", le scorpacciate di nutella e l'immensa gioia del dono che la sua famiglia ha ricevuto.

 

Condividi su:



Articoli Correlati