06 febbraio 2020

Bimbo di 18 mesi rischia di soffocare. Infermiere al telefono aiuta il padre a salvarlo

Sono stati momenti di vero terrore quelli vissuti da una famiglia del centro storico di Ancona, quando un bambino di 18 mesi ha rischiato di soffocare a causa di un pezzo di formaggino ingerito inavvertitamente. Il piccolo ha subito smesso di respirare, perdendo poi i sensi tra le braccia della madre.

Il padre, grandemente allarmato dalla situazione, non si è fatto prendere dal panico e ha telefonato subito al 118 per chiedere aiuto. Attendere passivamente i soccorsi avrebbe tuttavia potuto mettere seriamente a rischio la vita del bambino. Così un infermiere, con grande lucidità, ha spiegato al telefono come eseguire le manovre salvavita in modo corretto.

L'operatore ha invitato innanzitutto il padre a mantenere la calma, poi l'ha guidato passo dopo passo nella procedura di disostruzione delle vie aeree. Il piccolo ha così ripreso a respirare ed è scoppiato in lacrime. All'arrivo dei soccorritori, il bambino era già fuori pericolo.

 

Condividi su:



Articoli Correlati