02 febbraio 2020

Barbie senza capelli, con vitiligine: arrivano le bambole specchio della diversità

Mattel lancia la linea Fashionistas, “The most diverse doll line”, all’insegna dell’inclusività: barbie in sedia a rotelle, con protesi, barbie curvy, altissime o petite, barbie con vitiligine o senza capelli per un totale di 176 bambole, 9 body tipes, 35 colori della pelle e 94 tipi di acconciature diverse.

La bambola più famosa al mondo, e anche la più venduta, aveva deciso di cambiare rotta e di interrompere la promozione di stereotipi di perfezione irraggiungibile già nel 2015 con il programma “sheros”: grandi donne di ieri e di oggi che possano rappresentare un “role model”, un modello a cui ispirarsi per permettere alle bambine di sognare in grande e di familiarizzare con la diversità sin da piccolissime.

E qualche mese fa era arrivata anche la barbie Bebe Vio, in onore della schermitrice paralimpica italiana. 

Le diversità della nuova linea di Mattel sono ben rappresentate. Basta guardare la nuova barbie senza capelli, pensata per i bambini che hanno dovuto affrontare trattamenti chemioterapici o per chi soffre di alopecia,  e ancora la barbie con vitiligine, realizzata grazie all’ausilio di un dermatologo che è riuscito a renderla il più verosimile possibile.

Ci siamo impegnati ad aumentare la diversità nella nostra linea e a mostrare tutti i diversi tipi di bellezza esistenti … rendendo la linea più accessibile” ha dichiarato Lisa McKnight, vicepresidente senior e responsabile delle collezioni Barbie. 

La nuova linea di Fashionistas sarà disponibile in Italia dal 15 febbraio 2020.

Condividi su:



Articoli Correlati