28 gennaio 2020

Il nuovo coronavirus arriva in Germania: primo caso confermato

Un primo caso confermato di coronavirus cinese in Germania, nello stato sudorientale della Baviera. "Un uomo della zona di Starnberg è stato infettato dal nuovo virus e posto sotto controllo medico in isolamento", spiegano dal ministero della Salute bavarese.
Il paziente è "in buone condizioni mediche", ha aggiunto la fonte.

I parenti del paziente sono stati informati dei sintomi che possono comparire in caso di malattia, nonché delle precauzioni igieniche da adottare.

Il ministero della Salute bavarese non ha fornito indicazioni sull'uomo o sulle circostanze in cui potrebbe essere stato infettato dal virus. Tuttavia, una conferenza stampa è prevista per stamattina a Monaco. La Germania diventa così il secondo paese in Europa ad essere colpito dal coronavirus, dopo tre casi in Francia.

Berlino sta inoltre prendendo in considerazione una "possibile evacuazione" dei suoi cittadini dalla città cinese di Wuhan, epicentro del virus.

Diffusione mondiale

Otto casi di contagio sono segnalati in Thailandia, altrettanti a Hong Kong. Altri cinque sono registrati in Usa, come in Australia, a Taiwan, a Macao; quattro in Giappone: qui accelerano nelle ultime ore gli sforzi del governo giapponese di spedire un volo charter nella città cinese di Wuhan per consentire ai connazionali di tornare in patria.
Quattro a Singapore, in Malesia; tre in Francia e in Corea del Sud, due in Vietnam, uno in Canada e in Nepal

L’ospedale costruito in tempi record

Dopo soli 4 giorni, il primo edificio dell'ospedale Huoshenshan di Wuhan, epicentro dell'epidemia da coronavirus che sta gettando nel panico il mondo intero, è stato completato oggi. Lo riportano le agenzie di stampa. Il nosocomio dovrebbe essere completato e consegnato ai militari il 2 febbraio.

Fonte: ANSA, Corrirere della Sera

 

 

Condividi su:



Articoli Correlati