28 gennaio 2020

Insegnante muore di malaria ad Agrigento: al Pronto Soccorso aveva atteso 9 ore invano

Loredana Guida, insegnante 44enne, è deceduta ieri notte ad Agrigento a causa della malaria. La donna, anche giornalista del Giornale di Sicilia e AgrigentoNotizie da ben 15 anni, era da poco tornata da Lagos in Nigeria e, preoccupata per uno stato febbrile che non l’abbandonava, aveva deciso di recarsi al Pronto Soccorso.

Dopo 9 lunghe ore di attesa, aveva poi firmato le dimissioni, stanca, delusa e preoccupata che quella febbre non fosse il sintomo di una semplice influenza.

Tuttavia, Loredana nei giorni successivi è rimasta a casa, ha consultato vari medici di base inutilmente, per poi perdere conoscenza: trasportata d’urgenza all’ospedale “San Giovanni di Dio”, è stata ricoverata e trasferita in terapia intensiva.

I medici le hanno diagnosticato una malaria terzana maligna (da Plasmodium falciparum), lo stesso ceppo che uccise il famosissimo ciclista italiano Fausto Coppi all’età di 40 anni nel 1960.

L’ospedale ha cercato di intervenire mobilitandosi per trovarle un posto in un reparto di Malattie infettive sull’isola, così come la Prefettura di Agrigento aveva richiesto l’intervento degli specialisti dell’Istituto nazionale per le malattie infettive “Spallanzani” di Roma, e, nel mentre, era stato recuperato anche un farmaco specifico immediatamente trasportato da Messina ad Agrigento.

Purtroppo, non c’è stato nulla da fare e la scorsa notte il cuore di Loredana ha ceduto.

Fonte: Today

 

 

Condividi su:



Articoli Correlati