21 gennaio 2020

Bimba di 1 anno affetta da tumore salvata al Santobono: intervento unico

Un intervento unico al mondo, il primo nel suo genere, quello effettuato all’ospedale Santobono Pausilipon di Napoli, dove è stata operata una bambina di appena un anno affetta da cancro all’utero. L'operazione ha superato le aspettative e i pronostici, ma soprattutto ha salvato la vita a una piccina, che già in culla ha conosciuto il cancro.

L’intervento è stato eseguito dal dottor Giovanni Di Iorio, direttore della Chirurgia Pediatrica Urologica in videolaparoscopia: il tumore è stato asportato, preservando la salute di utero e vagina.

"Questa tecnica - spiegano i medici - mai eseguita al mondo su pazienti pediatrici di questa età, ha permesso in assoluta sicurezza di asportare solo la porzione di utero malata, così da preservare la fertilità futura. La laparoscopia, in età pediatrica, permette di eseguire procedure complesse senza sezione dei muscoli addominali e quindi anche di avere un decorso post-operatorio senza dolore. La bimba al termine della procedura è tornata subito in reparto e si è alimentata la stessa sera".

La laparoscopia, in età pediatrica, permette di eseguire procedure complesse senza sezione dei muscoli addominali e quindi anche di avere un decorso post-operatorio senza dolore. La bimba, al termine della procedura, è tornata subito in reparto. Dunque un vero e proprio miracolo della Medicina che ha concesso ai genitori della piccola di tirare un sospiro di sollievo, ma soprattutto di poter abbracciare la piccola guerriera che ha già sconfitto il cancro a solo un anno di età.

Fonte: ANSA
 

Condividi su:



Articoli Correlati