18 gennaio 2020

Nato con intestino e colon nel petto, salvato a Siena

Un neonato è venuto alla luce nell’ospedale di Arezzo con gli organi addominali all’interno del torace a causa di un’ernia diaframmatica. Il piccolo è stato trasferito al Policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena dove l’équipe di chirurgia pediatrica diretta da Mario Messina ha effettuato un intervento mininvasivo per riposizionare l’intestino e il colon nell’addome.

I colleghi di Arezzo di sono subito resi conto del problema e si sono attivati per stabilizzare il distress respiratorio del bambino, mettere in sicurezza il piccolo e organizzare il trasferimento a Siena”, ha spiegato Messina.

L’ernia diaframmatica, infatti, aveva fatto sì che gli organi addominali si spostassero nel torace compromettendo la funzionalità e la corretta crescita dei polmoni.

L’intervento è stato eseguito in toracoscopia per favorire un percorso post-operatorio più celere e una miglior ripresa del neonato: tre fori all’addome, due da 3 millimetri e uno da 5 mm. Gli organi sono stati riposizionati con successo e l’ernia è stata chiusa.

Come riporta l’Aous, il bambino adesso sta bene e a pochi giorni dall’operazione ha anche cominciato a mangiare. A operalo sono stati Francesco Molinaro e Rossella Angotti, insieme all'anestesista Tommaso Bacconi e agli infermieri Roberta Piazzi e Angelo De Lucia, con tutto il personale di sala operatoria.

Fonte: AdnKronos 

Condividi su:



Articoli Correlati