16 gennaio 2020

Magrini nuovo DG dell'Aifa. Scotti: "Presto un incontro per riforma territoriale"

"Auguro a nome di tutta la FIMMG buon lavoro al nuovo Direttore generale dell'Agenzia italiana del Farmaco (Aifa) Nicola Magrini. È quanto dichiara il segretario nazionale della FIMMG Silvestro Scotti

"La sua nomina arriva in un momento di profonda trasformazione del quadro epidemiologico della nostra popolazione, che rende necessario riformare l’assetto territoriale del Servizio sanitario nazionale, con particolare riguardo al potenziamento delle Cure Primarie e del ruolo del medico di famiglia – prosegue Scotti - Per questo sottolineo ancora una volta la necessità per il medico di medicina generale di poter prescrivere farmaci innovativi nel trattamento delle patologie croniche (diabete, cardiopatie, patologie respiratorie croniche, osteoporosi) di maggiore prevalenza nella popolazione. Questo aspetto rappresenta l'anello mancante dopo il finanziamento dei dispositivi per la diagnostica di primo livello, messo a disposizione dall’ultima legge di bilancio. Prescrizione dei farmaci e diagnostica di studio rappresentano, infatti, un combinato disposto indispensabile per dare forza ed efficacia alle cure territoriali”. 

"La nostra parte sulle vaccinazioni l’abbiamo fatta – conclude Scotti - e, con il rinnovo dell’ACN in discussione al tavolo di trattativa con le Regioni, ci proponiamo di moltiplicare la presenza negli studi medici di collaboratori di studio e infermieri. Il farmaco rappresenta l’anello mancante, senza il quale la catena dì continuità tra cure specialistiche e cure primarie non potrà essere completata. Chiederemo un incontro nei prossimi giorni, in continuità con il lavoro che da sempre stiamo portando avanti con l’Agenzia e che, purtroppo, nell'ultimo anno era stato interrotto”.

 

Comunicato stampa FIMMG

Condividi su:



Articoli Correlati