04 gennaio 2020

Ambulanza colpita da un petardo. Il medico: "Non sento più da un orecchio"

Rischia di perdere l'udito da un orecchio il medico del 118 che la mattina di Capodanno operava all'interno dell'ambulanza copita da un petardo lanciato da ignoti. Lo riporta Il Mattino in un'intervista alla vittima di questa vile aggressione.

Il medico, che è stato investito in pieno dall'esplosione avvenuta in prossimità del veicolo di soccorso, ha riportato una lesione al timpano, con una conseguente riduzione dell'udito. "Da un orecchio non ci sento più fino a 100 decibell, più del suono di una sirena - ha affermato - La collega che mi ha visitato non si sbilancia e mi ha imposto 20 giorni di stop per evitare che il rumore della sirena procuri altri danni". 

Il medico ha raccontato inoltre di aver ricevuto manifestazioni di sincera solidarietà da parte di molti cittadini e colleghi, e di aver apprezzato la visita del Direttore Generale dell'Asl Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva, che è venuto a sorpresa a incontrarlo.

 

Fonte: Il Mattino

 

Condividi su:



Articoli Correlati