03 gennaio 2020

Dottoressa aggredita a Napoli. Verdoliva: "Niente allarmismi"

"Il caso di ieri sera, una strattonata da parte di un paziente affetto da turbe psichiche a un'operatrice del 118, è diverso dagli altri. Nello stigmatizzare ogni forma di violenza è necessario distinguere però le aggressioni da quegli episodi che per loro natura sono fisiologici quando si ha a che fare con un certo tipo di pazienti e per chi fa questo mestiere".

Lo dichiara oggi il Direttore Generale dell'Asl Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva, commentando l'episodio avvenuto ieri all'Ospedale San Giovanni Bosco, dove una dottoressa del 118 è stata appunto insultata e strattonata da un paziente psichiatrico nel corso di una visita.

"Ritengo necessario - afferma Verdoliva - non rincorrere ogni singolo episodio per evitare allarmismi continui anche perché tutti gli Organi competenti, ognuno per le proprie competenze, ha già attivato e anche ulteriormente programmato a breve termine tante azioni necessarie per affrontare il fenomeno".

Condividi su:



Articoli Correlati