02 gennaio 2020

Napoli. Petardo contro un'ambulanza a Capodanno

Un grave episodio di aggressione ai danni del personale sanitario è avvenuto a Napoli la mattina di Capodanno. L'autoambulanza di Chiatamone, allertata per un intervento nei pressi di Barra, è stata colpita da un petardo lanciato da ignoti. Lo riporta l'associazione "Nessuno tocchi Ippocrate".

"Nell’aprire lo sportello del mezzo di soccorso - racconta l'Associazione -, il medico, viene investito da una deflagrazione causata da un fuoco d’artificio (a Napoli chiamato 'cipolla') gettato da ignoti sotto l’ambulanza".

Il medico ha riportato solo un indebolimento temporaneo dell'udito, ma le conseguenze dell'aggressione avrebbero potuto essere ben peggiori: la presenza di ossigeno gassoso a bordo e della benzina, spiega l'associazione, avrebbe potuto causare addirittura l'esplosione del veicolo.

Secondo il Bilancio della Questura di Napoli per il Capodanno 2020, in tutta la città e nella provincia sono stati registrati ben 48 feriti, tra cui tre minorenni.

Condividi su:



Articoli Correlati