17 dicembre 2019

Pietro Bartolo in piazza con le Sardine: "Noi medici colpiti dall'odio"

Pietro Bartolo, il "medico di Lampedusa", in piazza a Roma insieme alle Sardine per porre in evidenza (anche) le gravi preoccupazioni dei medici e degli operatori sanitari in Italia. "Oggi mi sento una sardina come voi, contro chi vuole seminare odio e paura - ha detto Bartolo - questo clima di odio sdoganato anche alla salute coinvolge pure noi medici e gli altri operatori sanitari".

"L'odio - continua il medico, che è anche europarlamentare - spesso sfocia in aggressioni che si potrebbero evitare ritrovando la strada maestra del rispetto, anche delle diversità, e recuperando lo spirito della nostra missione. Da parte nostra dobbiamo far di tutto per recuperare la fiducia dei pazienti con l'ascolto e dimostrando professionalità e preparazione".

Dal 1992 al 2019, Pietro Bartolo è stato il responsabile dell'assistenza ai migranti che sbarcano a Lampedusa, visitandone personalmente circa 350mila. Da sempre sostiene con forza l'accoglienza ai migranti e ai richiedenti asilo impegnandosi per questo obiettivo sia attraverso la professione medica che tramite l'attivismo politico.

 

Fonte: Ansa

Condividi su:



Articoli Correlati