17 dicembre 2019

Università Luigi Vanvitelli: due bambini tornano a vedere con nuova terapia

Due bambini di 8 e 9 anni tornano a vedere grazie a una tecnica innovativa eseguita in Italia per la prima volta presso la Clinica oculistica dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” in collaborazione con la Novartis, azienda farmaceutica.

I piccoli sono affetti da una forma di distrofia retinica ereditaria che li aveva resi ipovedenti sin dalla nascita a causa della mutazione di un gene, l’RP65, ma la nuova terapia è in grado di sostituirlo con una copia funzionante e i risultati, attraverso una sola somministrazione, sono strabilianti.

La terapia, denominata Luxturna (Voretigene neparvovec), e i suoi effetti vengono descritti da Francesca Simonelli, direttrice della Clinica oculistica dell’Ateneo Vanvitelli che è stata scelta per la sperimentazione clinica del farmaco.

Fonte: ANSA

Condividi su:



Articoli Correlati