09 dicembre 2019

Nonna Adriana dona scarpine realizzate a mano ai bambini nati prematuri

Nonna Adriana ha donato scarpine realizzate a mano in lana anallergica al reparto di Terapia intensiva neonatale dell’ospedale di Chieti dove era stato ricoverato anche il suo nipotino quattro anni fa.

Un gesto semplice, ma pieno d’amore e della tenerezza tipica delle nonne, che non solo ricorda a tutti l’importanza del donare, ma anche quanto sia fondamentale fornire supporto a chi si trova in una situazione difficile.

Adriana, residente a Lanciano, ha deciso di sfruttare la passione per l’uncinetto per ringraziare chi, poco tempo fa, si era preso cura del nipote con amore e tutti i bambini nati prematuri o con problemi di salute.

Il dono di nonna Adriana è stato consegnato dal figlio Stefano accolto in reparto dalla coordinatrice Maria Giustina Giardinelli e dalle dottoresse Claudia D'Egidio e Mariangela Conte, le quali nell'occasione hanno ricordato l'importanza del trasporto neonatale attivato nel territorio della Asl Lanciano Vasto Chieti, che ha permesso anche al nipotino di Adriana di ricevere subito le cure di cui aveva bisogno.
   

Fonte: ANSA

Condividi su:



Articoli Correlati