20 novembre 2019

Bambino prodigio: a 9 anni laurea in Ingegneria, ora si iscrive a Medicina

A breve conseguirà la laurea in Ingegneria Elettronica per poi dedicarsi agli studi di Medicina. Nulla di strano, se non fosse che il futuro dottore ha solo 9 anni, si chiama Laurent Simons, è originario di Amsterdam, in Belgio, e ha un quoziente intellettivo pari a 145.

Un bambino prodigio coi fiocchi, ma anche “il più giovane laureato di sempre", come scrive il Daily Mail. Laurent, infatti, è entrato nel Guinness dei primati battendo il suo predecessore, Michael Kearney, laureatosi nel 1994 in Scienze Geologiche presso l’Università dell’Alabama a 10 anni d’età.

È lo studente più sveglio che abbiamo mai avuto”, raccontano i suoi docenti universitari dell’Eindhoven University of Technology. Il bambino ha dapprima completato l’intero programma di studi del liceo in 18 mesi, all’età di 8 anni, per poi dare tutti gli esami in soli nove mesi dall’iscrizione al corso di studi universitario.

Laurent nel frattempo pensa già a realizzare nuovi progetti, tra cui quello di diventare un astronauta o un cardiochirurgo e ha intenzione di iscriversi alla facoltà di Medicina e Chirurgia per poter realizzare in futuro organi artificiali perfettamente funzionanti.

Un obiettivo che il bambino spera di raggiungere in California “perché il tempo lì è buono”, come ha rivelato a The Telegraph, ma i suoi genitori puntano a Oxford o Cambridge, due tra le più prestigiose università al mondo e anche molto più facili da raggiungere per la famiglia: “Sarebbe molto meglio per noi”, ha infatti ammesso il papà di Laurent, dentista di 37 anni.

Il bambino è stato paragonato a menti geniali della levatura di Albert Einstein e Stephen Hawking, ma ad accorgersi per primi della sua straordinaria intelligenza sono stati i nonni, i genitori della mamma di Laurent, la 29enne manager d’ufficio Lydia.

I genitori di Laurent pensavano che i nonni stessero esagerando nel tessere le lodi del nipotino, ma i signori avevano invece avuto ragione sin dal principio.

 

 

Sabrina Autiero

 

Fonte: Daily Mail

Condividi su:



Articoli Correlati