04 ottobre 2019

Vitiligine. Carter e Rowdy: è stato amore a prima vista

Carter Blanchard, originario dell’Arkansas (USA), ha 8 anni ed è affetto da vitiligine, una malattia cronica della pelle che provoca la comparsa di chiazze non pigmentate in alcune zone del corpo e che può divenire fortemente invalidante dal punto di vista sociale.

Sebbene esistano varie cure per combatterla l’aspetto più difficile per chi convive con questa patologia è proprio il pregiudizio di chi lo circonda. Per lungo tempo, infatti, si è diffusa la falsa credenza che la vitiligine fosse contagiosa, ma non è assolutamente così.

Come se non bastasse, il piccolo Carter ha subito atti di bullismo a scuola a causa della sua condizione che lo hanno fatto precipitare in un profondo stato di tristezza e disagio.

Tutto è cambiato quando la sua mamma ha scoperto l’esistenza di un cane affetto dalla stessa patologia e, per un caso del destino, con macchie molto simili a quelle del suo bambino.

Si tratta di Rowdy, un labrador di 13 anni, che vive in Oregon con la sua padroncina. Nonostante la distanza e le difficoltà economiche nell’affrontare un viaggio di questa portata, la mamma di Carter ha capito che incontrare Rowdy avrebbe aiutato il piccolo ad accettare la vitiligine e ad accrescere la sua autostima ed è riuscita nell’impresa chiedendo aiuto ai social e ricevendo 5 mila dollari in dono.

Tra il piccolo e il cagnolino è stato amore a prima vista: si è immediatamente instaurato un legame così forte che la mamma di Carter e la proprietaria del labrador speciale si stanno già organizzando per farli incontrare più spesso.

 

Fonte: GreenMe

Condividi su:



Articoli Correlati