03 ottobre 2019

Londra. Tafida è salva: la spina non verrà staccata

La piccola Tafida Raqeeb non morirà e la possibilità di trasferirla all’ospedale Gaslini di Genova, che dopo aver esaminato il caso ha offerto la propria assistenza, si fa sempre più reale.

La decisione dell’Alta Corte britannica sul destino della piccola arriva a quasi un mese dalla prima udienza. Tafida è in coma dal 9 febbraio scorso quando una malformazione arterio-venosa le aveva provocato una grave emorragia cerebrale.

Un verdetto inaspettato (visti i casi analoghi precedenti dei piccoli Alfie Gard e Charlie Evans), ma il ricorso dei genitori della bambina, Shelina Begum, avvocato di 39 anni e Mohammed Raqeeb, perito edile di 45, contro la decisione dei medici del Royal London Hospital di staccarle la spina, è stato accolto.

La piccola è adesso in uno stato di coscienza minima e non soffre.

Fonte: HuffPost

Condividi su:



Articoli Correlati