09 luglio 2019

Caso Lambert. I genitori: “Possiamo solo rassegnarci nel dolore”

Avevamo già parlato del caso di Vincent Lambert, l’ex infermiere, tetraplegico e in stato vegetativo cronico in seguito a un incidente stradale avvenuto nel 2008, che è diventato il simbolo del dibattito sul fine vita in Francia.

Oggi, a una settimana dalla decisione del medico Vincent Sanchez, capo del reparto per le cure palliative dell’ospedale di Reims, di interrompere le cure, arriva il commento dei genitori dell’ex infermiere.

 “La morte di Vincent è ormai ineluttabile. Gli è stata imposta a lui come a noi. Se non l'accettiamo, possiamo solo rassegnarci nel dolore, l'incomprensione, ma anche nella speranza”.

I coniugi Lambert, che si battono da ormai 10 anni per impedire che venga staccata la spina a Vincent, hanno deciso di sporgere denuncia contro Sanchez con l’accusa di omicidio premeditato.


Fonte: ANSA

Condividi su:



Articoli Correlati