28 giugno 2019

Canada. Ginecologo: “Siete sterili”, ma poi le inseminava col suo sperma

A Ottawa, capitale del Canada, ha destato scalpore la vicenda di un ginecologo che ha utilizzato il proprio sperma per mettere incinte decine di sue pazienti.

Le donne, a cui era stato detto di non poter avere bambini, si erano affidate alle cure di Bernard Norman Barwin, questo il nome del medico specializzato in fertilità, e non erano a conoscenza dei fatti.

È stata Rebecca Dixon, la figlia di una delle vittime a scoprire la tremenda verità, in seguito a un test del Dna che ha rivelato la sua parentela con il ginecologo: “La mia identità è stata messa in discussione e pensare che lui fosse mio padre mi ha fatto sentire contaminata”, ha dichiarato ai media canadesi.

Grazie alla donna, oggi 25enne, che ha sporto denuncia presso le autorità locali, altre decine di vittime hanno fatto effettuare il test del Dna ai propri figli.

Le indagini, partite già nel 2016, riguardano le nascite dagli anni Settanta in poi e si concentrano su due delle cliniche di fertilità in cui ha lavorato il medico. Per ora, i figli accertati di Barwin sarebbero 11, ma si ipotizza che il numero possa salire fino a più di 50.

Nel frattempo, l’Ordine dei medici canadese ha revocato la licenza a esercitare la professione del ginecologo, non potendo agire diversamente visto che l’ormai 80enne Bardwin non opera più, ed è stato poi condannato dalle autorità a pagare una multa di 10 mila dollari in meno di un mese.

 

Fonte: Tgcom24, Vanity Fair

Condividi su:



Articoli Correlati